ColorAid Lab 2024

ColorAid Lab: il laboratorio professionalizzante che include

ColorAid Lab, un progetto di accoglienza, integrazione e formazione a Milano per un futuro migliore.

L’Italia sta affrontando un aumento significativo nel numero di minori stranieri non accompagnati che arrivano nel paese, in fuga da situazioni di tortura, privazioni e sofferenze incredibili nei centri di detenzione in Libia o lungo la rotta balcanica. Le regioni principali per l’accoglienza sono la Sicilia e la Lombardia, con Milano come fulcro di questo fenomeno. A Milano, il Centro Servizi Minori Stranieri Non Accompagnati (Msna), parte del progetto Sai – Sistema di Accoglienza e Integrazione – gestito dal Comune di Milano e in collaborazione con gli Enti del Terzo Settore, offre supporto a questi minori.

Il progetto ColorAid Lab

In questo contesto di accoglienza e integrazione si inserisce il progetto ColorAid Lab, un laboratorio di primo orientamento professionale dedicato a persone a rischio emarginazione. Il laboratorio mira a preparare i ragazzi per un futuro inserimento nel mondo lavorativo edile, affrontando aspetti teorici e pratici. Il progetto è stato ideato dalle testate giornalistiche Colore & Hobby e Radio Colore e organizzato in collaborazione con Consorzio Farsi Prossimo Onlus e Mestieri Lombardia, con il patrocinio del Comune di Milano.

La formazione di ColorAid Lab

Il 10 giugno scorso, ColorAid Lab ha aperto le porte a tredici minori non accompagnati, selezionati e indirizzati dalle istituzioni competenti. Questi giovani hanno avuto l’opportunità di scoprire il mondo dell’edilizia e acquisire competenze teoriche e pratiche, seguendo le linee guida della norma UNI 11704/2018, che definisce i requisiti professionali per la figura del Pittore Edile e le relative specializzazioni, con particolare attenzione alle regole e al concetto di legalità e sicurezza. Sotto la guida di Giovanni Napolitano, responsabile tecnico e formatore, e Hazem Tawfik, artigiano specializzato e mediatore culturale per ColorAid Lab, i ragazzi hanno imparato l’importanza della sicurezza sul lavoro, della legalità e del lavoro di squadra. Il progetto ha inoltre previsto la riqualificazione e riprogettazione cromatica della struttura La soglia di casa, proprio ad opera dei giovani corsisti, che hanno dimostrato coinvolgimento e determinazione per realizzare la trasformazione di questo prezioso centro per minori.

Il valore sociale di ColorAid Lab

Vieri Barsotti, editore di Colore & Hobby e Radio Colore, ha sottolineato l’importanza di ColorAid Lab nel sostenere giovani a rischio di emarginazione, offrendo loro concrete opportunità di inserimento nel mondo del lavoro edile. Francesca Piras, educatrice di Farsi Prossimo, ha evidenziato come questa formazione fornisca competenze specifiche utili e immediatamente applicabili nel settore dell’edilizia.

Partner e collaborazioni

ColorAid Lab è reso possibile grazie all’impegno delle aziende partner Attiva, Colsam, Giemme, Ivas Industria Vernici, J Colors, Rigo, e, tra i distributori, Delp Italia, Giolo Center, Milano Color, Profi Color e PromoCOLOR. Il progetto fa parte dell’iniziativa “Lavoro di Squadra“, finanziata da Rete RIUSE e realizzata in collaborazione con Consorzio Farsi Prossimo.

Condividi l'articolo
Redazione ColoreHobby.it
Redazione ColoreHobby.it

Colorehobby.it è l’unico portale dedicato al colore in Italia: completo, aggiornato, frequentato da chi lavora nella filiera dei prodotti vernicianti, delle finiture decorative, dei rivestimenti e dei colori.

Aggiornarsi con la redazione su quanto succede nel settore è facile: notizie, approfondimenti, novità, contributi, immagini, filmati e cataloghi a portata di mano e in tempo reale.
Per essere sempre informati e lavorare meglio!

Articoli: 3197