Colore & Hobby - Ed. 438 dicembre 2023

19 dere tutti e che si svolge a rotazione con cadenza mensile. Chi desidera proseguire nel percorso accede ai cinque step successivi ma a questo punto con un impegno sistematico e puntale: si crea una vera e propria classe i cui componenti devono partecipare obbligatoriamente a ogni sessione per ottenere la certificazione (se ci sono impedimenti è prevista la riprogrammazione del corso!). Nei cinque moduli Avanzati ci si occupa di chimica dei materiali, di tecnologie costruttive, di termografia, della presentazione della propria azienda, della nascita dei materiali, dei prodotti complementari e ‘concorrenti’ alle resine, di marcature e certificazioni. Ovviamente anche per questi cinque appuntamenti sono previste sperimentazioni pratiche e sempre differenti per sondare tutte le possibilità applicative. Il settimo livello, quello relativo alla leadership, alla comunicazione e all’organizzazione aziendale viene gestito da una società esterna con cui collaboriamo e che è specializzata proprio nell’ambito della formazione dei professionisti. Un percorso davvero ricco e completo… È vero, lo abbiamo costruito studiando e valutando le opportunità e le alternative fino a costruire una vera e propria scuola con un pensiero elevato: crediamo che la formazione sia il vero tratto distintivo per un costante miglioramento del settore e dei professionisti. Che riscontri avete ottenuto dai primi corsi? Abbiamo ottenuto ottimi riscontri sotto tutti i punti di vista. I corsisti sono molto coinvolti e chiediamo loro di entrare nell’ottica della massima precisione e della completa attenzione, con telefoni spenti, rigore nell’ordine del materiale, puntualità e la dovuta attenzione al tempo e al mood del lavoro. Ci impegniamo a insegnare anche la professionalità con una proporzione ottimale tra insegnanti -due o tre per corso- e allievi -massimo otto persone- e con un impegno totale e un’organizzazione che permette a chi apprende di concentrarsi solo su quello che sta facendo. Dedichiamo con gran impegno il tempo a disposizione per i corsisti affinché possano apprendere al meglio i concetti chiave del mestiere. I partecipanti sono soddisfatti perché imparano un mestiere che va al di là dei prodotti, scoprono potenzialità inespresse e imparano a interagire con gli attori del mercato e con i clienti. Come evolve il vostro rapporto professionale con i Mastri Resinatori? Stiamo costruendo una collaborazione con i Mastri Resinatori che proseguirà a prescindere dalla certificazione. Organizziamo per loro delle palestre di aggiornamento e di upgrade riguardo la loro professione e riguardo i nostri prodotti. Inoltre, riteniamo che molti di loro siano veri e propri ambasciatori, promotori delle superfici continue e della creatività che continuiamo a incrementare insieme a loro. Con l’Academy Nativus avete dimostrato la capacità di convogliare la formazione nei modi e nei tempi giusti… È vero. Oltre agli agenti che hanno frequentato la nostra formazione è già capitato che alcuni rivenditori abbiano portato i propri artigiani in Academy e si siano a loro volta formati sulle resine. Per questo abbiamo stabilito di costruire la figura dei distributori Golden Partner che, grazie alla loro competenza, sono un’ulteriore vetrina Nativus sul territorio. Per questi interlocutori organizziamo Demo e Workshop che sono propedeutici a raccontare al meglio i prodotti Nativus e l’Academy. Con

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4NzA=