Colore & Hobby - Ed. 440 marzo 2024

52| MARZO 2024 Guido Cella, direttore vendite di Akzo Nobel. DI NUMERI, DI BRAND E DI DISTRIBUZIONE Guido Cella, direttore vendite per eccellenza, rappresenta Akzo Nobel da quasi vent’anni. Onnipresente sul territorio, lucido, analitico e acuto osservatore non ama i giri di parole, va dritto al punto e spiega senza perifrasi le strategie dell’azienda e le dinamiche del mercato. Cella ha visto crescere la numerica dei distributori Akzo Nobel di pari passo alla loro importanza perché spesso questi punti vendita rappresentano veri e propri esempi sul territorio in termini di business e imprenditorialità. D’altronde, Guido non nasconde la convinzione che solo chi investe per crescere può aumentare il proprio giro di affari e, detto da chi rappresenta un’azienda dai risultati più che positivi, è sicuramente più credibile. Se gli si domanda da dove nasce il successo di Akzo Nobel, dà per assodate le risposte più logiche ed evidenti come, per esempio, il piano industriale studiato nei dettagli, la qualità dei prodotti, l’efficienza della rete vendita, la capacità di interpretare in mercato, per darne una schietta e precisa: “Il successo nasce per la chiarezza con cui sono stati posizionati prodotti e marchi e per la collaborazione tra l’azienda e i distributori”. Guido Cella, qual è oggi la foIntervista a Guido Cella, uno dei direttori vendita più autorevoli e più amati del nostro settore, pratico, diretto, grande conoscitore del mercato e profondo interprete di dati e tendenze. tografia dei punti vendita Akzo Nobel? Il piano di espansione è iniziato circa dieci anni fa e i risultati che abbiamo raccolto sono più che soddisfacenti. Da 250 punti vendita siamo arrivati a 576 su tutto il territorio italiano. Questa numerica ci pone di fronte a una platea diversificata che conduce a una sfida costante per trovare le soluzioni adatte alla fidelizzazione. Sicuramente i punti vendita al nord sono più orientati ad una gestione focalizzata verso l’esterno con venditori dedicati. Molti centri edili hanno sposato la causa del colore investendo opportunamente nella merceologia e, dove questo è stato fatto con criterio, i risultati non si sono fatti attendere. L’esito di grande soddisfazione è stato raggiunto anche grazie all’attività incessante di nostri distributori orientati ad aprire dei negozi ‘satellite’ selezionati sulla base della loro conoscenza del territorio e della capacità di coglierne le istanze. Questi negozi vengono gestiti in maniera diretta oppure riceviamo noi come azienda l’autorizzazione ad agire sul territorio di loro pertinenza. È una dinamica virtuosa che consente a noi di non infrangere le regole del rispetto della zona e a loro di creare una concorrenza virtuosa e proficua. ATTUALITÀ AZIENDE MONICA TRABUCCHI

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4NzA=