Colore & Hobby - Ed. 440 marzo 2024

54| MARZO 2024 funziona meglio è sicuramente Amazon perché ha una forza economica e comunicativa ineguagliata. Tra i canali di vendita on line proprietari ci sono esperimenti interessanti ma c’è ancora molto lavoro da fare: è un sistema che richiede molti investimenti in termini di risorse economiche, di tempo e di persone. È una direzione da percorrere ma occorre scegliere con cura il format profittevole. Penso che ancora oggi il business nasce e si fortifica nel punto vendita fisico e l’e-commerce rappresenta un complemento di successo se si inserisce in maniera armonica nella dinamica territoriale del punto vendita. Quali sono le categorie distributive emergenti? Più che di categorie distributive emergenti parlerei di attitudine commerciale e capacità gestionale. Vince senza dubbio chi sa dare un’impronta imprenditoriale alla propria attività, chi investe per crescere e migliorarsi, chi conosce il territorio Cosa vede Guido Cella nel futuro? Il mio approccio personale al futuro è positivo: sono convinto che chi gioca in difesa ha sicuramente più difficoltà a vincere. Il mio ruolo professionale mi porta a guardare lontano senza perdere di vista la concretezza. Nell’immediato, infatti, ci sono tre contingenze che possono essere un buon volano per il settore: il PNRR, il Giubileo e le Olimpiadi. Sono occasioni da sfruttare che possono offrire opportunità interessanti. Perché questo si possa trasformare in business per tutti è necessario non perder di vista la logica della collaborazione e del supporto reciproco tra azienda e distribuzione. Che messaggio lasci ai distributori dalle pagine di Colore & Hobby? Il mio messaggio alla distribuzione è lo stesso da sempre. Per prima cosa, giocare in squadra con l’azienda: ci sono più probabilità di avere successo. Secondariamente, investire, anche nei momenti di difficoltà: gli investimenti danno risultati, sempre. E, ancora, rinnovarsi spesso, ponendo attenzione al mercato e ai propri interlocutori, anche osando ma sempre guardando avanti. . ATTUALITÀ AZIENDE e chi collabora con l’azienda e con i suoi clienti. Secondo le realtà cui ci si trova ad operare prevalgono modelli distributivi differenti che sono accomunati dalla stessa attenzione al mercato e alla propria attività. I distributori hanno una flessibilità nella gestione della loro attività e una velocità di risposta preziose ed è proprio per queste caratteristiche che hanno molto margine di crescita e che possono fare la differenza sul loro territorio.

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4NzA=