Colore & Hobby - Ed. 440 marzo 2024

COLORE & HOBBY |65 Gianni Martinetti, amministratore delegato di Covema Group. sua squadra per questo 2024 rispondono ad alcuni assunti essenziali: integrare i brand del Gruppo tra di loro, mettendo a frutto le eccellenze e le opportunità che offrono; implementare sempre più la qualità dei prodotti, ragionando con l’ottica dei cicli e delle soluzioni complementari; semplificare l’attività dei punti vendita, proponendo, per esempio, la tintometria trasversale e, infine, prospettare nuove opportunità di business, presentando gamme di prodotti intelligenti in termini di contenuti e opportunità e rendendo più approcciabili i prodotti più complessi. Insomma, non serve nulla di più rispetto alla progettualità che il gruppo ha sempre dimostrato di avere ma c’è una rinnovata volontà di consolidare ciò che è stato fatto e di intercettare le esigenze di un mercato sempre più articolato per poter far fronte alle esigenze di tutti. Ce ne parlano Gianni Martinetti, amministratore delegato e Federico Picone, manager di marketing e comunicazione di Covema Group. “Oggi siamo impegnati in uno sforzo concettuale e sperimentale alla ricerca di soluzioni che siano in grado di soddisfare necessità di costi e di prestazioni e che permettano di formulare prodotti competitivi e di qualità -affermano-. I contesti che viviamo ci portano a confrontarci con i temi della sostenibilità e le certificazioni sono una variabile senza la quale non si può essere concorrenziali. Per questo possiamo dire di essere impegnati in un percorso virtuoso per stare al passo con i tempi senza perdere di vista le necessità della filiera e le opportunità offerte dal mercato”. Da sempre dichiarate di essere ‘appassionati di prodotti’: quali sono le novità e le evoluzioni che state mettendo a punto? Dopo il grande exploit delle pitture per esterni degli anni scorsi, abbiamo portato un’attenzione rinnovata verso i prodotti vernicianti per interni, concentrandoci, soprattutto, sul tema della preparazione dei supporti, un passaggio fondamentale per rendere più efficiente l’applicazione delle finiture e più efficace la riuscita del lavoro finito. Stiamo ragionando in termini di cicli, creando successioni di prodotti sempre più centrati a questa finalità e spiegando agli applicatori che la preparazione è fondamentale per ottenere i risultati desiderati. Per fare questo, tra l’altro, abbiamo il grande vantaggio di poter contare sulle sinergie tra i prodotti dei vari brand del gruppo, con un evidente plus competitivo. Le caratteristiche e le tipologie di prodotti vanno di pari passo con le evoluzioni del mercato… Infatti. Gli aumenti di listini degli anni scorsi e le difficoltà causate dal reperimento e dagli aumenti delle materie prime hanno creato una polarizzazione nei consumi tra prodotti entry level e prodotti top di gamma. In risposta a questa evoluzione abbiamo messo a punto la gamma Equilibrium, rivolta a un pubblico professionale, composta di pochi prodotti in cui, appunto, l’equilibrio tra prestazione e valore è massimo. È la nostra risposta all’esigenza di prodotti più commerciali. D’altra parte, ci siamo resi conto che elevare il livello qualitativo dei prodotti è un fine cui tendere, soprattutto, in considerazione delle realtà che vediamo in altri paesi e delle specialità che abbiamo già nei nostri assortimenti. Stiamo lavorando su prodotti di fascia alta e, a tal proposito, abbiamo rilanciato prodotti storici come Senior, Magister e Intacta: si tratta di formule top di gamma che siamo convinti possano contribuire a una nuova consapevoFederico Picone, manager di marketing e comunicazione di Covema Group.

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4NzA=