Colore & Hobby - Ed. 441 aprile 2024

COLORE & HOBBY |63 Qual è la ricetta del vostro successo? Da sempre ILPA ha pensato al cliente come partner per la propria crescita e questo ha significato capire le esigenze dell’interlocutore e rispondervi in maniera adeguata sul piano tecnico, su quello commerciale e anche amministrativo. Questo DNA ci appartiene e, sebbene in qualche momento ci abbia creato qualche problema (sto pensando, per esempio, a quando abbiamo automatizzato la produzione), continua a essere sprone e obiettivo che ci fa preferire ad altri. Quali sono i vostri ambiti elettivi e i vostri interlocutori oggi? Sono cambiati in quarant’anni? Oserei dire che il nostro confine è il mondo; l’85% del fatturato lo facciamo all’estero e spaziamo dalla Cina agli Stati Uniti con delle punte di diamante che sono l’India, l’Algeria, il Medio Oriente. In questo nostro spaziare per i 5 continenti non trascuriamo il nostro Paese dove siamo conosciuti e riconosciuti per qualità, serietà e impegno. Abbiamo clienti fidelizzati che ci seguono da quando abbiamo iniziato la nostra storia e clienti nuovi che apprezzano l’azienda che siamo diventati. Con il passare del tempo ci siamo accorti che i clienti sono diventati più “tecnici”, più attenti alla qualità dei prodotti, sono aumentate le esigenze e questo stimola i nostri due laboratori, uno strumentale e uno fisico, che sono alla continua ricerca di nuove soluzioni. Quali sono i prossimi traguardi da raggiungere per ILPA Adesivi? Sicuramente allargheremo ancora i nostri mercati con investimenti importanti sia sul lato commerciale -stiamo investendo sulla AI- che sugli impianti. Abbiamo in cantiere di lanciare una nuovissima linea per il fai da te in modo da poter esser vicini ai professionisti ma anche a chi si prende cura della propria casa, della propria auto, della propria barca. Ovviamente, al primo posto resterà l’attenzione all’ambiente che è quella sensibilità che ci ha permesso di creare, nel tempo, prodotti sostenibili che hanno ricevuto diversi premi. Cosa vede nel futuro della sua azienda? Guidare un’azienda non è semplice e le condizioni sociali di tutto il mondo sono ostacoli a volte insormontabili, ma ILPA è passata indenne da tutte le crisi e anche in questi anni difficili continua a raggiungere obiettivi inimmaginabili. Sono un inguaribile ottimista come deve essere ogni imprenditore e per la mia azienda non vedo che sviluppo, o per citare Olivetti, “in me non vedo che futuro”.. “Da sempre ILPA considera i clienti come partner per la propria crescita”

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4NzA=