Il tasso di disoccupazione rimane stabile, ma cresce l’occupazione giovanile, dice l’Istat

  • 04 Dicembre 2017

Secondo i dati Istat, a ottobre il tasso di disoccupazione è rimasto invariato all'11,1% della forza lavoro. Rispetto a ottobre 2016 il tasso di disoccupazione è diminuito di 0,6 punti percentuali: a ottobre i disoccupati erano 2.879.000 in calo di 4.000 unità rispetto a settembre e di 140.000 unità rispetto a ottobre 2016.

Gli occupati in Italia erano 23.082.000 in calo di 5.000 unità su settembre e in aumento di 246.000 unità su ottobre 2016. Il dato di settembre è stato rivisto a ribasso di circa 50.000 unità. L'istituto spiega che il tasso di occupazione tra i 15 e i 64 anni è rimasto stabile rispetto a settembre al 58,1%. Rispetto a ottobre 2016 il tasso di occupazione è cresciuto di 0,7 punti percentuali. Il tasso di inattività tra i 15 e i 64 anni è stabile al 34,5% rispetto a settembre e in calo di 0,3 punti rispetto a ottobre 2016.

Cala invece il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni, che a ottobre cala al 34,7% (meno 0,7 punti rispetto a settembre e meno 2,5 punti rispetto a ottobre 2016). E' al livello più basso da giugno 2012 così come accaduto a marzo 2017. Il tasso di occupazione in questa fascia di età è del 17% in aumento di 0,4 punti su ottobre 2016. Gli occupati tra i 15 e i 24 anni sono 998.000.

Trova aziende e prodotti

Video - Far Tools

Video - Motip