ARD: ‘we are green’, un impegno concreto

  • 26 Gennaio 2021

La strategia di ARD Raccanello per concretizzare l’impegno nella direzione della sostenibilità è iniziata più di vent’anni fa ed è rimasta prioritaria nelle linee evolutive e operative dell’azienda tanto da permearne ogni decisione e attività. La policy ambientale dell’azienda è un vero e proprio modello di business che le ha consentito il raggiungimento di certificazioni e riconoscimenti nazionali e internazionali e lo stabilimento di Castelguglielmo, un vero e proprio ‘gioiello green’, è l’espressione più tangibile di tutto questo.

“Quando parliamo di sostenibilità d’impresa parliamo di qualcosa di volontario, che l’azienda mette in campo al di là del raggiungimento della compliance normativa. È una sensibilità che ho ereditato dalla mia famiglia e che è e sempre sarà una costante nelle scelte passate e future dell’azienda. È un modello di business imprescindibile oggi, ma quando ARD ha iniziato ad occuparsi di temi ambientali, circa 20 anni fa, non era ancora una priorità per imprese e mercato -spiega Ilaria Raccanello, amministratore delegato di ARD Raccanello-”.

“La sostenibilità e la qualità per noi non si esprimono soltanto attraverso la nostra offerta merceologica: sostenibilità significa per ARD cultura aziendale in ottica “green” e, soprattutto, significa operare nei nostri processi riducendo i consumi energetici, le emissioni di CO2, i consumi idrici, limitando la produzione di acque reflue e in generale impegnandoci a produrre meno rifiuti e, ove possibile, a riutilizzarli nel ciclo produttivo.

“Una grossa spinta è stata la volontà di certificarci con la norma ambientale UNI EN ISO 14001 per il sito produttivo di Castelguglielmo, in provincia di Rovigo: le soluzioni progettuali applicate allo stabilimento ARD di Castelguglielmo -racconta Maurizio Giachelle, direttore dello stabilimento- hanno permesso il raggiungimento degli obiettivi inizialmente previsti in riferimento alla protezione ambientale e al contesto lavorativo (aspetti presenti in Agenda 2030), superando talvolta le aspettative; inoltre, sono stati recentemente completati ulteriori interventi finalizzati alla tutela delle acque e dell’ambiente circostante.

L’intero processo produttivo -ad eccezione del rifornimento dei silos di stoccaggio- viene condotto “a ciclo chiuso”, senza che si generi alcuna forma di emissione interna ed esterna e la totalità dell’energia elettrica utilizzata nel sito produttivo proviene esclusivamente da fonti rinnovabili. I KPI ambientali che periodicamente vengono rivalutati in riferimento all’utilizzo delle risorse naturali, alla produzione di rifiuti e alle emissioni certificano l’accuratezza delle prestazioni e l’impegno costante che l’azienda profonde in ottica di sviluppo sostenibile”.

“Abbiamo creato un logo che rappresenta la policy ambientale di ARD che l’azienda sostiene dalla sua fondazione -conclude Marco Canciani, export e marketing manager-. Si tratta di una quercia verde stilizzata che simboleggia la forza e la longevità, valori cardine per la vita e la natura, nonché per il nostro rispetto verso l’ambiente. L’abbiamo inserito in un cerchio con il tricolore italiano per ribadire il legame col nostro territorio. Abbiamo riportato il payoff “100% Green Powered” che sintetizza il nostro impegno e la nostra attenzione, rimarcando che tutti i nostri prodotti sono rigorosamente “Made in Italy”.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti