Franchi&Kim: l’industria diretta al servizio della rivendita

  • 02 Maggio 2019

Dal punto di vista del produttore di vernici, con il termine industria diretta si vuole solitamente enfatizzare la differenziazione di due mondi e due canali di vendita: quello relativo alle aziende manifatturiere che utilizzano i prodotti vernicianti e quello riguardante le rivendite specializzate in commercializzazione di prodotti industriali. Franchi&Kim vuole, a tal proposito, andare oltre questa antica distinzione, lanciando un messaggio sfidante a tutta la filiera.

Entrambi i mondi, infatti, sono legati, complementari e funzionali tra loro. Siamo in un contesto di doppio trasferimento di know-how: dall’industria diretta al produttore di vernici e da quest’ultimo alla rivendita.

L’importanza del rapporto tra produttore di vernici e industria diretta è inconfutabile, come sono inconfutabili i benefici diretti e indiretti per la rivendita. I metodi di controllo e collaudo dei prodotti vernicianti divengono rigidi, ai limiti della perfezione. La qualità dei prodotti proposti raggiunge picchi elevatissimi, oltre i limiti standard. La diversità dei settori e dei campi della cosiddetta industria generica porta a completare la gamma dei prodotti proposti e una ‘tintometria spinta’ richiede un servizio immediato e in loco che la rivendita può soddisfare tempestivamente sfruttando gli strumenti messi a disposizione dal produttore di vernici e paste coloranti. I cicli di verniciatura richiesti portano, inoltre, a raggiungere un nuovo grado di creatività, con la conseguenza di trasferire a sua volta alla rivendita la conoscenza su nuovi cicli sfidanti, straordinari e insoliti, ma non meno performanti. Infine, il rapporto di assistenza tecnico-commerciale in partnership con la rivendita aumenta il know-how di tutti gli stakeholder.

Questi obiettivi sono raggiungibili solo con lo studio di prodotti e di cicli di verniciatura ad acqua, a solvente, ad alto solido e Direct to Metal e con una tintometria all’avanguardia, diretta (per l’industria) e indiretta (per la rivendita). Nello specifico, una tintometria caratterizzata da software 4.0, ripetibilità del colore, precisione della tinta, elevate rese e coperture, ritenzione della tinta nel tempo e all’esterno. Insomma un pacchetto di qualità necessarie per rispondere alle esigenze della clientela di qualsiasi tipo e dimensione, dal quale la rivendita può solo trarre beneficio fruendo della tecnologia messa a disposizione da Franchi&Kim. Il rapporto tra Franchi&Kim, industria diretta e rivendita porta inevitabilmente a una crescita comune, a un miglioramento di esperienze e prodotti volto a garantire un servizio di qualità e maggiori opportunità di business.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Colore & Hobby