Giollilab: molto più di un semplice showroom

  • 07 Maggio 2020

Tra i tanti progetti che Giolli ha avviato negli ultimi anni, Giollilab merita certamente una menzione particolare. Inaugurato nel 2018 in occasione della ricorrenza del 50° anniversario di attività, Giollilab può essere considerato un vero e proprio laboratorio di innovazione dove vengono studiate e proposte nuove soluzioni a basso impatto ambientale per la formulazione di prodotti per la decorazione d’interni ed esterni, su superfici verticali e orizzontali.

Giollilab si sviluppa in un unico ambiente, un amplissimo e arioso open space di 400 metri quadri in cui il cliente può attraversare e vivere sei distinte aree tematiche. Il percorso parte dalla presentazione dei prodotti nello showroom fino ad arrivare al Giolli Museum, dove è possibile ripercorrere tutta la storia dell’azienda, dagli albori fino ai giorni nostri. Il tutto nell’intento di comunicare la filosofia di Giolli e la sua passione nel fare impresa.

Lo spazio Giollilab è stato progettato dall’architetto Alessandro Cucciarelli di Foligno, a cui sono stati affidati, nello stesso anno, anche i lavori di rifacimento e restyling della facciata. Si compone di sei aree distinte: la zona espositiva, il museo, lo spazio conferenze, la zona training, la zona demo e, per finire, l’area relax. È stato pensato e progettato come uno spazio polifunzionale, come un vero e proprio percorso in cui il cliente che per la prima volta si reca in visita presso l’azienda è accolto e stimolato dalle infinite proposte di decorazione. Giollilab è un’esperienza coinvolgente e appagante che trasmette emozioni e passione, lasciando il visitatore incuriosito e al tempo stesso soddisfatto al termine del ‘viaggio’.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Radio Colore