Univer: il rebranding che funziona

  • 04 Novembre 2020

Il rebranding di Univer è stato presentato ai distributori con una digital convention in diretta streaming che ha permesso al Gruppo PPG di confermare il suo dinamismo e la sua attenzione al mercato, anche in tempi di pandemia. Cambiare volto a un brand dopo quarant’anni di storia non è operazione da poco: i manager PPG hanno deciso di intraprendere questo percorso per ribadirne il valore, per rinnovarne la notorietà arricchendola di connotati più professionali e per confermarne la collocazione sul mercato.

È stato Silla Giusti, general manager PPG AC Italy, a evidenziare nel suo intervento come questa operazione di rebranding rappresenti la sintesi delle capacità di innovazione del Gruppo PPG e della tradizione di un marchio nazionale, Univer, che ha fatto la storia delle vernici per edilizia in Italia. “In un contesto dove la resilienza e il cambiamento sono indispensabili complementi della solidità e della capacità di un’azienda -ha affermato il manager- il rebranding di Univer è un forte segnale dell’autorevolezza del Gruppo PPG e della sua sensibilità verso il mercato e i suoi professionisti”.

“Il rebranding nasce dall’esigenza di comunicare sul mercato una chiara connotazione di Univer non solo come azienda, ma anche come brand, con una forte identità ed una collocazione ben definita sul mercato”, ha spiegato Ivan Destro, sales director PPG AC Italy. La nuova immagine e anima del marchio dovranno sostenere i distributori con nuove armi commerciali, mettendo a loro disposizione una gamma completa, in linea con le richieste del mercato e le tendenze attuali. Il futuro di questo nuovo percorso parte ovviamente dalla partnership con i clienti, per costruire insieme a loro valore, competenza e sostenibilità.

Un processo come quello messo a punto dal Gruppo PPG per vestire di una nuova identità il brand Univer richiede una visione del mercato e delle sue evoluzioni che è stata ben spiegata da Paola Mattioli, marketing director PPG AC Italy: “Il percorso per arrivare alla definizione del nuovo brand è stato lungo e delicato, passando da studi approfonditi sui target dell’applicatore e dell’utente finale, per comprenderne a fondo i bisogni e i driver che spingono alla scelta di un prodotto verniciante a scapito di un altro. Oggi un marchio deve sapersi confrontare con un contesto in continua evoluzione, anticipando le esigenze del futuro e comunicando in maniera versatile ed efficace il proprio valore aggiunto, soprattutto in termini di contributo concreto alla realizzazione di un edificio sostenibile”.

Con l’intervento di Anna Pedoto, brand manager di Univer, i distributori hanno potuto entrare nel vivo dei cambiamenti salienti del marchio, a partire dal nuovo packaging dove i coperchi colorati giocano un ruolo chiave per identificare la categoria di appartenenza del prodotto (interni, esterni o fondi). Anche i plus di prodotto e le indicazioni d’uso vengono espressi in maniera chiara con simbologie immediate e intuitive, dando evidenza anche alle certificazioni e ai contenuti di attenzione all’ambiente e alla salute.

In conclusione, Valentina Riva, trade marketing manager, ha raccontato le attività e i materiali a supporto del punto vendita, partendo dalla nuova promozione “Entra nella squadra vincente di Univer” abbinata ai prodotti best-seller del brand, che rinforza il concetto di forte legame tra il marchio e i suoi rivenditori. Una presenza tangibile che si intensificherà ulteriormente nei prossimi mesi, con una nuova logica di scaffali “parlanti” per valorizzare e raccontare al meglio l’assortimento prodotti presso il punto vendita.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Icorip