Monaco, BAU 2019: risultati record per la fiera internazionale dell’edilizia

  • 26 Aprile 2019

La ventitreesima edizione del BAU, tenutasi a Monaco di Baviera dal 14 al 19 gennaio 2019, si è ufficialmente conclusa con risultati da record: su una superficie che, per la prima volta nel corso della storia della manifestazione, ha toccato i 200.000 metri quadrati, 2.250 espositori provenienti da 45 Paesi hanno presentato prodotti e soluzioni per l’industria edilizia.

I 250.000 visitatori, 85.000 dei quali stranieri provenienti da oltre 150 nazioni, hanno consolidato il ruolo di BAU come principale salone internazionale di architettura, materiali e sistemi. Quasi un operatore su quattro proveniva dal comparto di architettura, ingegneria e progettazione, per un totale di quasi 70.000 visitatori.

Due sono i principali motivi che, dal punto di vista degli espositori, hanno decretato il successo della manifestazione: la qualità e l’internazionalità dei visitatori e l’importante ampliamento della superficie espositiva, che ha consentito di sviluppare ulteriormente l’offerta tematica già unica di BAU. Come rilevato da un sondaggio condotto dall’istituto di ricerche di mercato Gelszus, il 97 percento dei visitatori ha infatti assegnato al salone un giudizio da ottimo a buono, mentre il ruolo di fiera leader è stato riconosciuto dal 95 percento. Il 94 percento degli espositori ha assegnato i voti più alti per la qualità, il 92 percento per l’internazionalità dei visitatori. La situazione economica attuale viene giudicata da ottima a buona dal 94 percento degli espositori.

In cima alla classifica dei paesi di provenienza dei visitatori si sono confermate Austria, Svizzera e Italia. Grazie a una forte crescita, Russia e Cina sono salite al quarto e al quinto posto, superando rispettivamente i 4.000 e i 3.500 visitatori. E per la prima volta, anche Israele ha fatto il suo ingresso nella top-ten dei visitatori.

Per quanto riguarda la crescente importanza della digitalizzazione in edilizia, all’interno di BAU è stata proposta nuova formula digitalBAU, che ha riscosso un grande apprezzamento tra progettisti, imprese di costruzione e artigiani, desiderosi di informarsi sulle nuove tecnologie che potrebbero aiutarli a svolgere meglio il proprio lavoro. Il successo dell’iniziativa è stato talmente grande che l’anno prossimo, dall’11 al 13 febbraio a Colonia, digitalBAU si trasformerà in una vera e propria ‘manifestazione parallela’, capace di amplificare il successo del salone internazionale.

La prossima edizione di BAU avrà luogo dall’11 al 16 gennaio 2021 presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera.

Trova aziende e prodotti

Video - I Colori della Terra