Franchi&Kim: formazione professionale per pittori edili certificati

  • 08 Maggio 2020

In seguito all’introduzione della norma UNI 11704, la prima a livello nazionale volta a riconoscere la professionalità della figura del pittore edile, Franchi&Kim è una delle aziende che si è mossa fin da subito per diventare sede d’esame abilitata al rilascio della certificazione.

L’azienda ha scelto come suo partner Certiquality, organismo di certificazione che dal 1989 è punto di riferimento per le aziende italiane e pioniere nel campo delle più importanti certificazioni, tra cui la norma ISO 9001 relativa alla qualità e la norma ISO 14001 relativa all’ambiente.

A partire dall’inizio dell’anno si stanno svolgendo nella sede di Castenedolo, in provincia di Brescia, le sessioni d’esame e, di conseguenza, cominciano a formarsi i primi pittori edili certificati. Dal canto suo, l’azienda mette a disposizione degli iscritti un corso di una giornata impostato in maniera specifica in preparazione alla giornata d’eseme.

“È stata un’esperienza veramente stimoltante. Pensare che ora anche il nostro lavoro possa essere riconosciuto e qualificato ci riempie di orgoglio, non aspettavamo altro. Ammetto che all’inizio ero molto scettico: pensavo che a giudicarmi fossero i classici burocrati in giacca e cravatta pronti a insegarmi il mestiere, e questo mi avrebbe sinceramente infastidito, ma fortunatamente mi sbagliavo. Devo dire poi che il corso preparatorio organizzato da Franchi&Kim che abbiamo frequentato il giorno prima è stato molto utile, ci ha permesso di rafforzare le nostre certezze e di scoprire alcune cose che non conoscevamo o che prima davamo per scontate. Per ora la norma non è obbligatoria per legge, ma per noi questo non rappresenta un problema: siamo sicuri che si tratta già un passo importante per tutta la nostra categoria.” Queste le dichiarazioni “a caldo” che uno dei primi pittori certificati ha rilasciato subito dopo aver sostenuto l’esame: parole che danno voce anche al pensiero dei suoi colleghi al termine di una giornata di prove impegnativa ma gratificante.

È utile precisare che la norma prevede due livelli di specializzazione. Il primo riguarda competenze e abilità comuni a tutti i profili, mentre il secondo, a cui è possibile accedere dopo aver superato il primo, è relativo a compiti più specifici. Sotto questo punto di vista, Franchi&Kim si sta già organizzando per offrire nel 2021 il servizio di certificazione del pittore edile specializzato in applicazione di sistemi per pavimentazioni e sistemi di anticorrosione nell’ambito dell’edilizia, sperando che questo possa rappresentare un’ultetriore spinta verso un cambiamento che non sia solo burocratico bensì di mentalità.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Radio Colore