Menikini, vapore a secco per una pulizia imbattibile

  • 02 Novembre 2021

L’utilizzo del vapore secco può sostituire tutti gli altri mezzi di pulizia e sanificazione: tra i vantaggi, oltre a un’azione davvero efficace, c’è una notevole riduzione dei consumi di acqua e agenti chimici.

Leader di mercato è General Vapeur, azienda italiana che con il brand Menikini utilizza il vapore saturo a secco per igienizzare ogni ambito: bastano pochi minuti a 70 gradi e si eliminano germi e batteri facilmente. Oggi ci concentriamo in particolare sulle steam master Menikini: generatori di vapore concepiti per la pulizia e la sanificazione di attrezzature e ambienti industriali.  Le abbiamo viste all’opera in tre ambiti manutentivi all’interno di un’industria di pitture e vernici un intervento di disincrostazione delle cisterne utilizzate per la produzione delle pitture; la rimozione di placche e macchie di pitture sul pavimento e sulle colonne dell’area di produzione; la pulizia di un nastro trasportatore e di alcuni componenti del macchinario.

Il risultato è stato eccellente in tutti i casi.

Come spiega il CEO di General Vapeur, Massimiliano Menichini, “il vapore è una tecnologia

che riduce drasticamente il costo e il rischio dell’uso di sostanze chimiche, previene possibili allergie a sostanze irritanti, e tutto questo utilizzando la più naturale delle risorse disponibili: l’acqua”. Per questo nel corso della sua storia General Vapeur ha sempre puntato sull’utilizzo del vapore come metodo naturale di pulizia profonda in grado di eliminare lo sporco senza ricorrere a detergenti chimici e solventi.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Nanotech inside®