Adicolor: la decorazione italiana che piace all’estero

  • 18 Dicembre 2019

Da più di trent’anni Adicolor presidia il mercato delle pitture e delle vernici e innova le sue proposte consolidando le proprie posizioni e allargando i propri orizzonti, nei modi e nei tempi giusti. Da sempre lo sviluppo dei mercati esteri è un fiore all’occhiello dell’azienda milanese, che è stata tra le prime a presidiare l’Estremo Oriente e che con costanza ha proseguito la sua espansione commerciale in quel Paese mettendo a punto nuove soluzioni di marketing e merchandising, come il progetto Adihome, e nuovi rivoluzionari prodotti, come le resine LINK 3018.

“Adicolor ha avuto un’importante e costante crescita dell'export che attualmente corrisponde ad oltre il 30% del proprio fatturato – conferma Denise Milan, responsabile estero di Adicolor –. Questo risultato è stato raggiunto operando in un numero ristretto di Paesi, principalmente quelli dell’Estremo Oriente e del Nord Africa. Però, seppur in tono minore, anche la presenza in altri Paesi si è rivelata essere molto importante perché ha consentito e ci consente tuttora, di accrescere le nostre conoscenze e sviluppare nuovi prodotti e generare nuove opportunità di mercato”.

La Cina – prosegue Denise – è stata per noi il vero trampolino di lancio per l’export. Abbiamo sfruttato l’opportunità di essere entrati nel mercato cinese in un momento di grande boom economico e totalmente vergine per gli effetti decorativi della tradizione e dell’eccellenza italiana.  Abbiamo conosciuto una persona fidata, che parlava bene l’inglese (cosa non molto facile ai quei tempi) e abbiamo condiviso con lui la nostra passione per la decorazione, prendendolo per mano e guidandolo nei primi passi di un settore per lui allora sconosciuto. È stato il primo a importare pitture decorative in Cina e a dedicarsi esclusivamente a prodotti made in Italy. Una scelta strategica e vincente che l’ha visto crescere e diventare oggi l’organizzazione più importante del settore”.

“Quello cinese è un mercato enorme e il numero di persone che possono oggi permettersi di acquistare beni di lusso è straordinariamente alto. Anche nel settore delle pitture decorative, la richiesta è di prodotti di assoluta qualità e rigorosamente italiani. Adicolor ha saputo cogliere l’opportunità adeguandosi alle tendenze, adattando i prodotti alle rigide norme cinesi in termini di sicurezza e qualità, rispetto della salute e dell’ambiente, affermarsi sul mercato con una rete di distributori in continuo sviluppo e che copre l’intero territorio cinese”.

Ma i progetti di Adicolor per la Repubblica Popolare Cinese non si fermano certo a questo. Al momento, infatti, l’azienda sta già lavorando allo sviluppo della linea di pavimenti e rivestimenti a base di resina LINK3018: un settore non certo facile ma molto accattivante e sicuramente adatto al mercato cinese, così sensibile ai trend e alla moda europea. Inoltre, è già partito un importante progetto per la fornitura di pitture tradizionali di alto livello studiate appositamente per seguire le esigenze specifiche di quel mercato.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Radio Colore