Finiture decorative: Novacolor e la bellezza dell’imperfezione

  • 04 Giugno 2019

Una cesura dorata che unisce e divide, che evidenzia e arricchisce, che sottolinea la bellezza dell’imperfezione, l’unicità di ciò che è ora, non è stato prima e non sarà dopo.

Broken Nature è il claim di Novacolor per quest’anno, sintesi perfetta di un mood aziendale sempre più ricco di contenuti, di contributi e di spunti che vengono da vicino e da molto lontano. Broken Nature nasce infatti dalla filosofia giapponese Wabi-Sabi, perfettamente integrata ed espressa nei nuovi concetti decorativi dell’azienda.

“Il claim ‘Broken Nature’ di quest’anno -spiega Roberta Vecci, international sales e marketing manager di Novacolor- rappresenta la continuazione naturale della tendenza romantica che avevamo espresso lo scorso anno con il claim ‘The Great Beauty, A New Romance in Colors’ e che aveva visto il ritorno del colore e della colorazione dove prima dominavano i grigi e il minimalismo. ‘Broken Nature’ è un proseguimento ideologico con cui ci proponiamo di creare una modalità decorativa che esalta tutto ciò che è imperfetto perché naturalmente esposto al cambiamento e all’invecchiamento, a suo modo romantico anch’esso. La natura ci insegna infatti che la perfezione in senso assoluto non esiste e non è quindi interessante e che per questo dobbiamo valorizzare tutto ciò che è imperfetto, manuale, nato dalla creatività e dalla padronanza di arti che rischiano di andare perdute. È questo il significato della filosofia giapponese Wabi-Sabi, cui ci ispiriamo e che è sinonimo di eleganza, naturalezza, spontaneità e felicità. Il concetto-base è l’impermanenza: niente dura, niente è per sempre, tutto si trasforma. Colore e decorazione sono elementi che valorizzano e interpretano perfettamente questo stile di vita, questa ritrovata serenità”.

Anche il tema della sostenibilità ambientale gioca un ruolo importante nella strategia di Novacolor. “Per noi -conferma Roberta Vecci- l’attenzione alla sostenibilità nasce da quando, oltre dieci anni fa, decidemmo di bandire l’utilizzo di qualsiasi solvente, per poi lavorare in maniera decisa alla riduzione di COV e formaldeide. È del 2018, invece, la decisione di inserire in alcuni prodotti d’eccellenza come Africa, CalceCruda e Puro_Titanium & VOC free, resine derivate da bio-masse, seguendo le linee guida del Mass Balance Approach firmato BASF: un passaggio importante che verrà esteso a tutta la linea di finiture metallizzate entro il 2019 per rispondere alle richieste di mercati più sensibili a questa tematica come quello americano e del Far East. Inoltre, quest’anno Novacolor otterrà anche la certificazione ISO 14000, che definisce una serie di standard internazionali per quanto riguarda la gestione ambientale in ambito aziendale”.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Colore & Hobby