CAP Arreghini, le silossaniche per facciate 10 e lode!

  • 15 Luglio 2021

La prima impressione è importante, anche per un edificio. La facciata ne definisce lo stile e l’atmosfera. Quale miglior inizio, dunque, che sceglierne con attenzione il colore?

In un contesto verde o in città, è importantissimo che l’edificio sia in equilibrio con il paesaggio circostante. Nei centri storici a vincere è il rosa antico: la tinta d’eccellenza delle dimore, capace di trasmettere la valenza sociale e culturale propria delle case antiche. Non sono da sottovalutare anche il rosso mattone, l’ocra, il verde chiaro e le gradazioni di giallo e marrone.

Gli edifici in luoghi più isolati devono essere in armonia con la natura, tanto nelle tinte più calde che in quelle fredde.

Ma il colore non va solo scelto con attenzione: curarlo è fondamentale, in particolare a causa della facilità di deterioramento dovuta ad agenti atmosferici e inquinamento dell’aria.

Per farlo ci sono le pitture silossaniche CAP Arreghini: Sil200 Active, Sil96 Active, Sil96 Active, Sil96 Quarzo Active, Sil Matt Active, Silvelatura e Siloxcap Active sono le idropitture e i rivestimenti a spessore che combinano eccellente traspirabilità con resistenza alle intemperie ed elevata idrorepellenza, garantisce lunga durata e resistenza.

In più sono autopulenti, applicabili su qualsiasi tipologia di supporto, nuovo o vecchio, e sono utilizzabili per la protezione o manutenzione dei sistemi a cappotto. La loro elevata qualità permette al colore di resistere ai raggi ultravioletti e infrarossi della luce solare e di mantenere la sua bellezza originale per lunghi periodi, riducendo la necessità di ritinteggiare le superfici e abbattendo, di conseguenza, le spese di manutenzione.

Trova aziende e prodotti

Video - Covema