RÖFIX punta sulla bioedilizia

  • 18 Ottobre 2021

RÖFIX consolida il suo impegno verso un’architettura e un’edilizia bioecologiche, ottenendo per i prodotti RÖFIX Intonacatura e RÖFIX Belit Solido 12 l’importante certificazione ANAB ICEA, già acquisita per altre referenze.

Il marchio garantisce maggiore correttezza e chiarezza nel rapporto tra produttori, utilizzatori, progettisti e utenti e favorisce la diffusione qualificata dei materiali per la bioedilizia: la certificazione si ottiene solo secondo i metodi di valutazione messi a punto da ANAB attraverso l’attività di controllo di ICEA, Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale. RÖFIX Belit Solido 12 è la malta intonaco a elevate prestazioni meccaniche a base di calce idraulica naturale e sabbia calcarea pregiata macinata 0-3 mm, uno dei primi “betoncini” strutturali ad ottenere la certificazione. Adatto per murature storiche e per il restauro, RÖFIX Belit Solido 12 è un intonaco strutturale per tutti i supporti, da mattoni in laterizio a blocchi in cemento, in arenaria calcarea e simili, nonché calcestruzzo in superficie scabra.

RÖFIX Intonacatura è invece un intonaco di fondo a base calce aerea e NHL5 per facciate, pareti e soffitti, ecologico e specifico per la bioedilizia. È adatto per tutti i normali supporti, come mattoni in laterizio, blocchi in cemento, in arenaria calcarea e simili o calcestruzzo a superficie scabra.

Due prodotti che dimostrano l’impegno concreto dall’azienda per un’edilizia migliore.

Trova aziende e prodotti

Video - Borma Wachs

Video - New Lac