Giannelli Colori e Boero: una pietra miliare del colore a Milano

  • 17 Dicembre 2019

Il Giannelli Colori di Milano è da sempre un punto di riferimento storico per la città: molto conosciuto e amato, è nato nel 1962 in via Intra, non lontano dalla famosa via Gluck cantata da Celentano. Da allora il mercato delle pitture e delle vernici è cambiato in maniera sostanziale e la distribuzione del colore ha visto l’esodo dei negozi dal centro città.

Grazie alla capacità imprenditoriale di Lucio ed Ennio Giannelli e al radicamento sul territorio costruito con costanza, il colorificio Giannelli ha però continuato a presidiare la sua zona per quasi sessant’anni e oggi il loro è un punto di osservazione strategico, da cui i fratelli Giannelli hanno potuto vedere da vicino la sorprendente evoluzione della città, crescendo a propria volta grazie all’elasticità e alla capacità di adattamento che deriva da un solido approccio imprenditoriale. Finché, dopo tutti questi anni di attività, Giannelli ha trovato in Boero uno stimolo per aggiornare le sue scelte strategiche e sperimentarsi in una nuova progettualità.

“Per non si tratta di un fornitore ma di un partner capace di supportarci in attività che abbiamo trascurato e che da soli non potevamo seguire –spiega Ennio Giannelli–. Boero rappresenta il colore italiano e questo per noi è molto importante, l’italianità è un valore a cui teniamo. Insieme stiamo attuando un progetto basato anche sulla collaborazione in ambito commerciale, con tecnici il grado di seguire mercato e committenza, che convogliano i cantieri sulla nostra attività. Storicamente siamo stati carenti sugli esterni, mentre finalmente con Boero riusciamo a trattare anche questo ambito, in virtù dell’esperienza secolare dell’azienda. Il valore aggiunto è, poi, la capacità di coinvolgere architetti e studi di progettazione: lavorando molto bene sul campo, Boero riesce a superare la concorrenza e arrivare alla fonte con un’offerta completa”.

La collaborazione con l’azienda permette di arrivare dove il rivenditore non arriverebbe –conferma Lucio Giannelli–. Noi abbiamo struttura e professionalità per completare il puzzle ma la sinergia è fondamentale. Diciamo anche che c’è molto fermento in Boero, ci sono progetti davvero importanti e obiettivi sorprendenti, grazie ad un management rinnovato e molto determinato. Tutto questo noi rivenditori lo cogliamo, percepiamo l’azienda come dinamica e produttiva, un partner che ha operato un vero cambio di passo che si ripercuote su di noi.”

Tutto questo è visibile anche all’interno del punto vendita: Giannelli è un colorificio specializzato dove si respira subito il colore. Dal color wall alle pannellature che propongono i diversi decorativi, ogni angolo è studiato per far parlare le finiture. “Abbiamo cercato di creare un’esposizione accattivante –conferma Ennio– proprio puntando sull’immagine di Boero, che ha un alto valore ed è molto presente nello spazio di vendita. Oggi l’educazione all’immagine è molto più diffusa e un negozio non può presentarsi solo attraverso scaffali e confezioni: il layout deve essere attrattivo e i colori devono avere un impatto importante. Anche la comunicazione e il marketing non possono essere trascurati e anche per questo ci appoggiamo all’azienda che ci aiuta a costruire la comunicazione e con cui lavoriamo in co-marketing”.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Radio Colore