Legno, vernici e innovazione

  • 02 Gennaio 2019

Vuoi vedere che il legno, nel suo essere materiale costruttivo antico e tradizionale, è esso stesso innovazione? Un concetto su cui vale la pena riflettere perché emerge che il suo essere innovativo è insito nelle sue caratteristiche naturali, nel suo modo di integrarsi con altri paradigmi costruttivi e altri materiali e nel suo essere ben conservato e mantenuto, funzione per la quale sono le vernici ad essere chiamate in causa.

“In un mercato sempre più attento al concetto di sostenibilità e quindi basso impatto ambientale il legno come materiale da costruzione si integra come elemento chiave -dichiara Armin Hofstätter di Amonn-. Le nuove tecnologie hanno portato a sistemi costruttivi integrati che permettono di usare questo materiale di per sé fragile in combinazione con sistemi di ancoraggio specifici e progettare al meglio edifici resistenti al sisma. Non è il legno in sé ad essere innovativo. Il legno esiste da sempre e ci sono esempi di costruzioni in legno che hanno passato secoli resistendo alle intemperie e ad attacchi da agenti biologici e climatici e sono arrivate ai giorni nostri ancora nella loro integrale bellezza. I sistemi costruttivi legati al legno si sono evoluti e permettono di realizzare edifici sicuri, confortevoli e a basso consumo energetico, e di realizzarli in tempi brevi e certi”.

“Il legno o, per meglio dire, i legni, si flettono e si adattano a infinite lavorazioni e interpretazioni, riassumendo in sé molteplici e fondamentali qualità strutturali ed estetiche -aggiunge Cristina Nordio di Borma Wachs-. Bello, durevole, rinnovabile: il legno può facilmente cambiare faccia (e a volte persino ossatura, con trattamenti specifici), mantenendo inalterate le sue eccellenti proprietà”.

“Il legno è tornato a essere uno dei materiali da costruzione preferiti dagli architetti di tutto il mondo perché si dimostra sempre più un’alternativa architettonica versatile ed ecologica -commenta Lucio De Cillis di Sherwin Williams-. Grazie alle nuove tecnologie di costruzione e all’uso di trattamenti particolari, è migliorata in generale la resistenza, la stabilità e la resistenza al fuoco. Le costruzioni in legno oggi offrono: leggerezza, elevata efficienza strutturale, vantaggi in termini di comfort termico e acustico, ottime caratteristiche sismiche”.

“È noto a tutti che il mondo dell’edilizia, da anni, è alla continua ricerca di innovativi materiali da costruzione, tecniche all’avanguardia e possibilità di riutilizzare i materiali in ottica di sostenibilità ambientale -afferma Teresa De Luca di V33-. In questo scenario, il legno continua a essere padrone nella scena dell’edilizia, scelto per la sua naturalità, per il suo modo di essere accogliente, di infondere calore e per il suo essere elegante e distinto. E se è vero che il legno è il materiale più antico al mondo, è altrettanto corretto affermare che, mai come oggi, si contraddistingue per essere super innovativo. Mi piace parlare di Legno 2.0, non solo nelle fasi di lavorazione, ma soprattutto negli utilizzi alternativi che se ne fa. Infatti, combinato con altri materiali quali il vetro, la ceramica, si possono creare arredi e oggetti moderni e di design”.

 

leggi def

Trova aziende e prodotti

Video - Eclisse