IDA - Pegaso

  • 09 Ottobre 2018

Smalto murale per interni a base di resine acriliche in dispersione acquosa e completamente esente da solventi, ad elevato punto di bianco ed elevata copertura. La particolare formulazione e l’aggiunta di cariche igienizzanti attive, la rendono particolarmente indicata per la pitturazione di supporti murali interni soggetti allo sporco e per i quali è richiesta resistenza al lavaggio anche con igienizzanti non alcolici (es. mense, camere di degenza, ambienti sanitari, ecc.), oltre che supporti metallici e lignei purché opportunamente preparati.

 

Carateristiche:

Composizione: Prodotto acquoso a base di resina sintetica in dispersione, completamente esente da solventi, per applicazioni interne.

Principali propietà:
• Superlavabile
• Igienizzante
• Specifico per ambienti sanitari
• Ottima copertura
• Elevata resistenza meccanica e ai lavaggi
• Ottimo punto di bianco

 

Caratteristiche fisiche: (secondo EN 13300)

  • Viscosità: Brookfield 2.800÷4.000 cps
  • Massa volumica (densità): 1,33 ± 0,05 kg/dm³
  • PH: 7÷9
  • Contenuto solido: 38% ± 2 in volume, 53% ± 2 in peso
  • Essicazione a 23°C / 65% U.R.: Secco al tatto in 1 – 2 ore
  • Sovrapplicazione: Dopo 3 – 4 ore
  • Valore limite UE per il contenuto COV: Cat. A/a: 30 g/l (2010)*
  • Brillantezza: G₃ Opaco 5 G.U, 85° e ≤ 10 G.U. 85°
  • Spessore del film secco: E₂ 50 μm
  • Granulometria: S₁ Fine < 100 μm
  • Potere coprente: Classe 2 ≥ 98% < 99,5 con resa 8 m²/l
  • Abrasione a umido: Classe 1 < 5 μm dopo 200 cicli

 

Applicazione:

  • Metodi di applicazione: A pennello solo per profilare, a rullo e a spruzzo.
  • Diluizione: Massimo 25÷30% in volume con acqua.
  • Resa: 14 ÷ 16 m²/l per mano.
  • Condizioni ambientali per l’applicazione: Temperatura compresa tra +5°C e +30°C.
    Umidità relativa max 85%. L’applicazione del prodotto eseguita in condizioni ambientali non idonee influenza negativamente i tempi di essiccazione compromettendo il raggiungimento ottimale delle caratteristiche estetiche e prestazionali.
  • Pulizia degli attrezzi: Con acqua subito dopo l’utilizzo.
  • Conservazione: In confezioni ben chiuse, in luogo fresco e asciutto, al riparo dal gelo e da fonti di calore.


AVVERTENZE: Pegaso va applicato su supporti perfettamente asciutti e ben stagionati. Pegaso può essere sovrapitturato con pitture della stessa tipologia o con prodotti traspiranti resistenti all’aggressione della muffa. Operazioni quali carteggiatura, sabbiatura, rimozione con fiamma, ecc., dei vecchi strati di pitture, possono generare polveri e/o fumi pericolosi. Lavorare in ambienti ben ventilati e indossare necessariamente gli idonei mezzi di protezione individuale.
Per maggiori informazioni relative al corretto smaltimento, stoccaggio e manipolazione del prodotto, si prega di consultare la relativa Scheda di Sicurezza.

 

Sistemi di applicazione:

PREPARAZIONE:
Intonaci nuovi con finitura al civile e gesso compatti: Attendere la totale stagionatura, accurata spazzolatura per rimuovere le incoerenze.
Intonaci nuovi con finitura al civile e gesso compatti ma molto assorbenti: Attendere la totale stagionatura, accurata spazzolatura per rimuovere le incoerenze, applicare a pennello una prima mano di Pegaso diluito all’30% in volume con acqua.
Intonaci e rasature a gesso irregolari mai tinteggiati: Uniformare le superfici rasandole con idoneo rasante, attendere la totale essiccazione e carteggiare per eliminare sbavature ed eccedenze di stucco.
Cartongesso nuovo: Stuccare eventuali buchi e irregolarità con idoneo rasante, attendere la totale essiccazione e carteggiare per eliminare sbavature ed eccedenze di stucco. Nel caso il supporto presentasse macchie di colore differente, applicare a pennello una prima mano di Pegaso diluito all’30% in volume con acqua.
Vecchie pitture traspiranti ben ancorate: Stuccare eventuali buchi e irregolarità con idoneo rasante, attendere la totale essiccazione e carteggiare per eliminare sbavature ed eccedenze di stucco, isolare le stuccature con Pegaso diluito al 30% in volume con acqua.
Vecchie pitture a tempera: Rimuovere eventuali parti in fase di distacco tramite raschiatura dopo averle preventivamente inumidite, stuccare eventuali buchi e irregolarità con idoneo rasante, attendere la totale essiccazione e carteggiare per eliminare sbavature ed eccedenze di stucco, isolare le stuccature con Pegaso diluito al 30% in volume con acqua.
FINITURA: Applicare due mani di Etere diluite al 25÷30% max in volume con acqua, con un intervallo di 3 ÷ 4 ore tra una mano e l’altra.

 

Nota bene:
Tutte le informazioni contenute in questo documento hanno carattere puramente indicativo e riportano solo alcuni esempi di supporto che non rappresentano la totalità delle situazioni che in pratica potrebbero essere interessate, pertanto qualora si rendesse necessario intervenire su supporti non indicati o si rendessero necessari ulteriori chiarimenti Vi invitiamo a contattare il ns. Servizio di Assistenza Tecnica. Inoltre, per la corretta preparazione dei supporti e l’applicazione dei prodotti valgono le regole della posa a regola d’arte.

L’efficacia dei nostri prodotti e sistemi è basata su anni di esperienza pratica e ricerca condotta nei nostri laboratori. Garantiamo che la qualità del lavoro realizzato con i nostri prodotti soddisfa i requisiti d’idoneità previsti da IDA S.r.l., a condizione che tutte le istruzioni da noi impartite siano correttamente seguite e il lavoro sia stato eseguito secondo perizia e professionalità. Nel caso in cui il risultato finale sia stato influenzato negativamente da circostanze indipendenti dalla nostra volontà, ogni e qualsiasi responsabilità è espressamente esclusa e declinata. L’acquirente è tenuto a verificare se i prodotti consegnati sono adatti per l’uso previsto. Ci riserviamo di modificare il contenuto del presente documento, senza alcun preavviso. Non appena una nuova versione di questa scheda tecnica sarà disponibile, questa non sarà più valida.

Video

Azienda produttrice

Trova aziende e prodotti

Video - Radio Colore